Smartphone tra mamme e adolescenti

Smartphone tra mamme e adolescenti

Prima o poi arriva il momento in cui un genitore deve decidere se regalare o meno un telefonino al figlio adolescente.

Dire no rischia di creare un vuoto e un senso di esclusione, dire sì senza condizioni potrebbe essere pericoloso. Ma come porre delle condizioni e quali?

Dai preziosi social network mi è arrivato un post, il contratto* stipulato da una mamma, Janell Burley Hofmann, con il figlio di 13 anni per l’utilizzo del suo nuovo IPhone. Un documento amorevole e autorevole, che rispetta la maturità tecnologica di un ragazzo di 13 anni, stimola il suo senso di responsabilità, e non dimentica mai il bisogno di supporto e guida.

Non mi sarei mai aspettata di leggere  un “Termini e Condizioni” che potesse anche emozionare.

Lo condivido qui con piacere. E mi piacerebbe conoscere come altri genitori affrontano questo momento.

* pubblicato da ilpost.it

Qui l’originale dal blog di Janell Burley Hofmann

Caro Gregory

 

 

Avatar

Carla Benedetti

Ho intrapreso gli studi e la professione di coach dopo quindici anni di attività nel management, nelle Risorse Umane e nella gestione di piccole imprese in Italia e all’estero. Credo fermamente che ogni singolo individuo possa dare il suo contributo a quel cambiamento culturale che renderà il mondo migliore.

Questo sito web utilizza i cookie e consente l’invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l’utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy policy

OK